Ubriacati con Arduino

img_0179

Forse ho letto male il titolo.

Niente affatto!

Stiamo parlando di Inebriator, una vera chicca per gli amanti dei cocktail.

Per chi è stanco di farsi preparare cocktail da un barman, (che gioca sempre con le dosi, a volte esagerando a volte invece spinto da una grinta di risparmio), viene in aiuto arduino.

L’invenzione è molto semplice, ma non banale da realizzare. 

img_0187

Ogni bottiglia inserita è alloggiata una cavità ad imbuto, che accoglie il collo della bottiglia (quindi deve essere messa con il fondo verso l’alto). Sulla base di questo alloggio c’è un rubinetto azionato meccanicamente con una semplice pressione verso l’alto (vedete il video in fondo per capire il meccanismo).

La pressione del rubinetto viene esercitata da una staffa in metallo che si eleva dal carrello sul quale è alloggiato il bicchiere.

L’altro elemento fondamentale è il carrello che scorre su dei binari cilindrici, tipo quelli utilizzati per le stampanti a getto d’inchiostro.

p1000747

Il carrello su indicazioni dell’ arduino mega va a posizionarsi nella postazione indicata del componente alcolico necessario per il cocktail, alza una leva meccanica permettendo così la fuoriuscita del componente.

Quando termina l’insieme di componente necessari per creare il cocktail torna alla base, nella quale viene aggiunto componente non alcolico, e al termine di tutto viene segnalato con un set di led lampeggianti, che segnalano appunto il termine dell’operazione.

L’intero sistema si interfaccia con una console costituita da:

  • Qualche led che indica i vari stati del sistema
  • Un display che ci permette di visualizzare la lista dei cocktail disponibili
  • Un controller che ci permette di interfacciarci con il menu  interno
  • Un lettore Rfid, per il riconoscimento dell’ utente abilitato 

Per il momento i cocktail selezionabili sono limitati ad una lista predefinita, ma certo non manca che dai sviluppi futuri sarà possibile creare cocktail nuovi creati ad-hoc .

Per vedere in sintesi il funzionamento vi riporto il video ed alcune foto.

Alla prossima

!!ATTENZIONE!! –  L’invito del titolo non è da prendere alla lettera! Bevi responsabilmente!

Vincenzo Cicogna on FacebookVincenzo Cicogna on GithubVincenzo Cicogna on LinkedinVincenzo Cicogna on TwitterVincenzo Cicogna on Youtube
Vincenzo Cicogna
Editore e autore di questo blog di notte, sviluppatore software per sistemi embedded di giorno, passa il suo tempo a dilettarsi ed approfondire le dinamiche del mondo.
Appassionato di droni e tuttala, si diletta di tanto in tanto a scattare qualche foto in giro per il mondo o a leggere qualche libro.
Ama viaggiare, fotografare e condividere le sue produzioni.
Tags:
By Vincenzo Cicogna | maggio 17th, 2013 | SHOW COMMENT(1)

One Response

  1. Giuseppe bovi says

    CARO VINCENZO,
    SIAMO DEI RAGAZZI DI UNA SCUOLA SUPERIORE DI SALERNO. ABBIAMO VISTO IL TUO PROGETTO “UBRIACATI CON ARDUINO” VOLEVAMO SAPERE CHE RUBINETTI HAI USATO, E SE PER PIACERE PUOI ALLEGARCI IL LINK DI DOVE POSSIAMO TROVARLO.
    GRAZIE IN ANTICIPO….
    attendo la tua risposta.