Posts Tagged ‘pet-man’

Il sabato di Automazione OS

By Luca Panebianco | novembre 26th, 2011 | SHOW COMMENT(1)

Programmare per Arduino diventa proprio per tutti: Minibloq

Se anche solo vedere una riga di codice vi spaventa o se volete avvicinare un vostro nipotino al mondo Arduino, non c’è modo migliore di farlo attraverso un programma facile da usare che utilizzi una programmazione visuale, quasi come se si stesse giocando con i Lego.

Un programma che vi permette di farlo(completamente free) è Minibloq, nel quale il codice per il vostro Arduino è composto da una serie di blocchetti alle quali si possono associare delle proprietà e, in tempo reale, è possibile anche vedere il codice generato.

Sono presenti anche altri microcontrollori e ognuno di essi ha la propria palette di funzioni che può supportare.

E’ più semplice provarlo che spiegarlo,e si può scaricare da qui.


Il “robot-soldato” : PetMan della Boston Dynamics

Questa settimana presentiamo un’altra azienda impegnata nella robotica avanzata: la Boston Dynamics.

Questa, ha già fatto la sua comparsa nel mondo della robotica grazie al suo BigDog, un robot a quattro zampe che se l’è cavata egregiamente nel mantenere l’equilibrio sul ghiaccio o a forti spinte (il video qui), utilizzabile quindi come un mulo per portare strumentazioni(anche militari).

Il nuovo prodotto presentato è però un umanoide dal nome PetMan utilizzabile come tester per vestiti protettivi per soldati: infatti esso, oltre ad essere molto agile (utile per stressare i tessuti), riproduce le condizioni fisiologiche di una persona, come temperatura e sudorazione.

Qui il video dell’ultima versione.


 Tipi diversi di sospensione magnetica nei treni a levitazione[1/2]

I treni a levitazione magnetica (detti Maglev) sono tra i tipi più avanzati di trasporto pubblico, che riescono a creare un connubio tra silenziosità, consumi e velocità difficilmente superabili, tuttavia svantaggiati dal loro costo produttivo e dalla necessità di rotaie dedicate.

Esistono tre sistemi di sospensione magnetica, che sfruttano la generazione  di una forza normale al moto del mezzo, (per mezzo di un fenomeno elettromagnetico o elettrodinamico):

  • sospensione elettromagnetica (EMS, utilizzato dal Transrapid tedesco in foto) utilizza la forza attrattiva tra elettromagneti
  • sospensione elettrodinamica  sfrutta la forza repulsiva che si genera tra i magneti sul treno e dei materiali conduttivi posti sul binario.
  • l’Inductrack utilizza una tecnologia passiva basata su superconduttori, la più avanzata tra le tre e verrà trattata più specificamente nel prossimo “sabato di Automazione OS”.