Il Sabato di Automazione OS: speciale lauree!

Sabato 25 Febbraio (giorno in cui doveva uscire il precedente Sabato di AutomazioneOS) è stata una giornata speciale in quanto 2/3 dello staff dei sito si è laureato! Questa settimana presentiamo dei piccoli stralci della nostra tesi e relativo tirocinio, commentate e chiedete pure!

 

Progettazione e sviluppo di procedure di controllo per l’inseguimento di traiettorie di velivoli autonomi

Di Francesco Celiberti

In questo lavoro di tesi sono state affrontate diverse tematiche quali: modellazione del quadrirotore, sviluppo di un algoritmo di visione, sviluppo di una procedura di controllo ed infine creazione di un software di interfacciamento.

L’obiettivo è stato quello di far inseguire un oggetto, avente determinate caratteristiche in forma e colore, da parte di un piccolo velivolo UAV e VTOL.

Per il raggiungimento di tale scopo sono state utilizzati: l’ArDrone della Parrot, le funzioni messa a disposizione dalla libreria di visione artificiale OpenCv per il riconoscimento immagine, GTK+ per lo sviluppo dell’interfaccia graficae, 3 controllori PD (proportional-derivative) per il controllo di throttle, pitch e yaw e l’SDK dell’ArDrone per comunicare con il quadricottero. Di seguito viene riportata l’applicazione sviluppata per l’interfacciamento e il monitoraggio del quadrirotore.


Studio, sviluppo e modellazione di un sistema di misura ottica per la ricostruzione dell’ambiente sottomarino

Di Filippo Gurguglione

La tesi e il tirocinio svolto hanno avuto come oggetto di studio la calibrazione di fotocamere digitali dal punto di vista sia teorico sia operativo. Per calibrazione si intende l insieme di tecniche e metodi volti ad ottenere i parametri del modello semplificato della fotocamera e permette, tra l’altro, di effettuare misurazioni in unità di misura reali sulle foto scattate.

Si è poi trattato il problema della calibrazione di una coppia stereo di fotocamere, punto di partenza per la ricostruzione dell’ambiente tridimensionale. Operativamente si è presa in considerazione la fotocamera 3D “Fujifilm finepix W3” e si è fatto uso di LabVIEW e Matlab.


Studio e sviluppo di sistemi embedded per la navigazione, guida e controllo di veicoli marini

Di Luca Panebianco
Questa tesi tratta dello sviluppo di un sistema modulare facilmente modificabile capace di gestire le informazioni necessarie alla navigazione autonoma di un’imbarcazione di piccole dimensioni(quindi i dati relativi alla posizione GPS, orientazione, inclinazione e anche il sistema delle batterie), gestire i sistemi dedicati alla sua guida(il motore) e altri sistemi esterni(che comunicano su una rete comune). In più si è sviluppata anche l’applicazione a terra che deve essere in grado di monitorarne il funzionamento e, se necessario, pilotare la nave o impartire altri comandi.

Le tecnologie utilizzate sono state Android(come nodo centrale è stata utilizzata una Pandaboard) e LabVIEW(utilizzato sia per l’applicazione a terra sia per i microcontrollori PIC32 utilizzati).

Luca Panebianco
Ciao! Mi chiamo Luca e frequento la magistrale in Ingegneria Informatica e dell'Automazione all'Università Politecnica delle Marche. Qui ho apprezzato pian piano la programmazione su microcontrollori oltre che la canonica sul PC. Sono interessato ai vari campi della programmazione su diversi dispositivi.
By Luca Panebianco | marzo 3rd, 2012 | LEAVE A COMMENT