Il Sabato di Automazione OS

Caro CD-Rom, dove ti butto?

Non so se vi siete mai posti questa domanda ultimamente, a causa dell’abbandono dell’utilizzo del Cd-rom come i precedenti Floppy Disc e scoprire che , essendo classificati come “non riciclabili” devono essere buttati nell’indifferenziata.

Il risultato? Oltre alla plastica di cui è composto si spreca dell’alluminio,materiale al 100% riciclabile la cui estrazione è più costosa, in termini di risorse energetiche e ambientali, del suo riciclo(rispettivamente 14kwh e 1 kwh per chilo di alluminio).

In altri stati europei i Cd-Rom vengono riciclati e , fortunatamente, alcune aziende italiane si stanno pian piano mobilitando per creare dei punti di raccolta per i Cd-Rom come Ecoreciclyng (presente alla fiera a Rimini di Ecomondo) e il suo raccoglitore Cruiser.


Il kindle approda in Italia!
In perfetta aria natalizia finalmente arriva anche in italia su Amazon il Kindle, il lettore di e-book low cost in vendita a 99€ , con WiFi integrata(la versione 3G ancora non è arrivata).

In contemporanea è stato aperto il Kindle Store (il negozio on-line dove comprare libri per il reader) con già 16.000 titoli italiani(e gli oltre 900.000 in altre lingue) pronti per essere acquistati (a costo veramente ridotto) e pronti per essere letti,il tutto in pochi minuti.

Il dispositivo si può acquistare qui mentre un video dimostrativo qui


Tipi diversi di sospensione magnetica nei treni a levitazione[2/2]

Come preannunciato nell’articolo della settimana precedente parliamo ora più specificatamente dell’Inductrack, la tipologia più recente e avanzata di sistemi di sospensione magnetica.

Il sistema si basa su anelli di fili non alimentati innestati nel tracciato e su magneti (al niodimio- ferro-boro) disposti ad array di Halbach e, quando quest’array scorre sopra queste spire gli induce della corrente che genera un campo magnetico che respinge il magnete, e genera la levitazione (questo tipo di magnete riesce a sollevare pesi 50 volte superiore al proprio).

L’unica energia necessaria, a velocità costante, è quella che serve a spingere il treno e contrastare gli attriti esterni (aria, campo elettromagnetico), mentre, dopo una certa velocità (di transizione) la distanza (gap) di levitazione,la spinta di repulsione che si genera e la potenza utilizzata rimangono costanti.

Estistono due modelli di questa tecnologia:

  • Inductrack I : ottimizzato per le alte velocità
  • Inductrack II : pensato per aver un miglior rendimento anche a velocità più basse.

Una spiegazione più approfondita su questa tecnologia si può trovare qui (in inglese) mentre un video lo si può trovare qui.

Luca Panebianco

Ciao! Mi chiamo Luca e frequento la magistrale in Ingegneria Informatica e dell’Automazione all’Università Politecnica delle Marche. Qui ho apprezzato pian piano la programmazione su microcontrollori oltre che la canonica sul PC. Sono interessato ai vari campi della programmazione su diversi dispositivi.


Tags: , , ,
By Luca Panebianco | dicembre 3rd, 2011 | SHOW COMMENTS (2)

2 Responses

  1. Luca Panebianco
    tr3ntdir says

    Ciao Cristian,
    grazie del commento, quella che poni tu è una cosa su cui non mi sono soffermato,anche se molto utilizzata, infatti anche solo cercando “riciclo cd-rom” su Google compaiono centinaia e più di idee, ma, sia per lo spazio ridotto per l’articolo,sia perché volevo incentrarmi più sullo spreco di risorse che si può fare gettando un cd-rom nella plastica o nell’indifferenziato,non ho accennato quest’aspetto.

  2. Cristian says

    Per i cd-rom,come per molti altri rifiuti, si sta affermando anche l’idea del non riciclo (se possibile) ma del ri-uso,cioè il riuscire a trovare un altro impiego di quello che per noi è un rifiuto.