Il sabato di Automazione OS

Schede di sviluppo Low-Cost per Android: Pandaboard.

La Pandaboard è una potente ed economica scheda di sviluppo per Android (costa circa 170€) arrivata da poco ad un’anno di età e con quasi 9000 schede vendute.

Ha un processore ARM (l’Omap 4430 : un dual-core da 1Ghz) ,un Gb di Ram, due uscite HDMI,Wireless,Ethernet e porte USB; praticamente tutto quello che serve anche per avere una piccola work-station.

La community di riferimento è quella di Linaro, che distribuisce diverse distribuzioni Unix per queste schede (anche Ubuntu 11.10) e ha delle releases mensili con gli ultimi bugfix.

Qui il sito di riferimento per la Pandaboard e qui per Linaro.


Lo smartphone a portata di polso : I’m Watch, un progetto tutto italiano.

Per chi anche vuole vedere dal letto chi ti ha mandato l’ultimo sms, senza neanche allungare il braccio verso il comodino, oggi potrà utilizzare I’m Watch: un orologio da polso che, tramite bluetooth, può connettersi al proprio smartphone (sia Android che iPhone).

Si può vedere in tempo reale il tempo, utilizzare i più famosi social network, telefonare ,vedere la borsa e molto altro il tutto presente in un market dedicato.

Il progetto,come dice anche il titolo, è di due imprenditori italiani i quali hanno da poco aperto il sito ufficiale nel quale si possono vedere i diversi modelli e le varie features.


Il nuovo Honda ASIMO salta, corre e tira calci al pallone:altro che semplice robot!

Dopo l’ insucesso dell’ASIMO nel 2007 quando cadde rovinosamente dalle scale durante la sua dimostrazione ( il video qui) la Honda Robotics ha recentemente riproposto il suo robot, mostrando a che punto la robotica moderna sia arrivata.

Il robot è capace di muoversi a moderate velocità(9 km/h) di saltare su un piede, evitare ostacoli in movimento calcolandone la traiettoria, calciare un pallone in modo preciso e fare gesti di precisione (come svitare il tappo di un thermos e afferrare un bicchiere di carta versandone il contenuto).

Il video della dimostrazione sul thermos qui, delle altre prove di agilità qui.

Luca Panebianco

Ciao! Mi chiamo Luca e frequento la magistrale in Ingegneria Informatica e dell’Automazione all’Università Politecnica delle Marche. Qui ho apprezzato pian piano la programmazione su microcontrollori oltre che la canonica sul PC. Sono interessato ai vari campi della programmazione su diversi dispositivi.


Tags: , , , ,
By Luca Panebianco | novembre 19th, 2011 | LEAVE A COMMENT