Il Sabato di Automazione OS

Anche questa settimana il Sabato di Automazione Open Source vi propone tre articoli presi da vari campi tecnologici: il Propeller Pendulum, un tipo di pendolo inverso che utilizza dei motori ed eliche, cosa sono e come funzionano le Homeplug e un riferimento a come costruirsi un pedale per chitarra con l’Arduino.


Propeller Pendulum: il classico problema del pendolo inverso da un altro punto di vista

Il pendolo è un sistema fisico costituito essenzialmente da una asta sulla quale su una delle due estremità è fissata una massa. È uno dei classici problemi di controllo automatico studiato ed analizzato sotto molti punti di vista. Spesso l’oscillazione dell’asta avviene per mezzo di un carrello vincolato. Questo tuttavia non è l’unico modo per realizzare tale sistema, in effetti lo spostamento dell’asta può avvenire per mezzo di un sistema dotato di un’elica, la quale alimentata per mezzo di un motore elettrico, collegato all’estremità dell’asta, produce una spinta che ne permette lo spostamento. Non è tutto. Dotando il sistema di un solo gruppo motore-elica non è possibile raggiungere in nessun modo la configurazione tale per cui l’asta del pendolo si trovi in un angolo \theta=\pi. A tale proposito, si dota il sistema di un altro gruppo motore-elica, il cui orientamento è opposto al precedente. In tal modo alimentando opportunamente i due motori e progettando un sistema di controllo efficace si riesce a portare il sistema alla configurazione in cui l’asta forma un angolo \theta=\pi

Francesco


La Rete viaggia sulla rete….elettrica! Il funzionamento delle HomePlug

Da qualche anno sono in commercio le Homeplug, dispositivi capaci di realizzare una rete LAN connettendosi alla rete elettrica della propria casa: basta attaccarne un paio in due prese elettriche dello stesso stabile per essere direttamente connessi, senza dover fare altro.

Ma come funzionano? Le homeplug sono capaci di trasmettere il segnale Ethernet in Powerline, ossia sovrapporre alla normale corrente alternata di casa un segnale a ben più alta frequenza(rispetto ai 50hz della normale corrente) che può essere ricevuto dagli altri homeplug.

La velocità e i costi stanno diventando appetibili( più di 100mbit per meno di 40 euro a coppia su Amazon) rendendoli una valida alternativa al wifi(sempre meno sicura della LAN) o al cablaggio di nuovi cavi per la casa.

Luca


Arduino: Un Pedale per chitarra

Un bravo chitarrista ha sempre desiderato avere l’effetto ideale per la propria chitarra  a portata di piede. Bene questa volta è personalizzabile ai massimi livelli con Arduino. L’ idea si basa su una originale creazione di  Kyle McDonald:  Lo-Fi Arduino Guitar Pedal .

Il progetto originale è stato modificato da randofo, che ha apportato delle modifiche al pre-amp e al mixer. Tali modifiche hanno ottenuto come risultato un segnale più pulito. Inoltre sono stati aggiunti altri sistemi di interfacciamento con l’utente.

La cosa straordinaria di questo progetto è che facilmente adattabile alla fantasia del programmatore. Se hai in mente qualche effetto strano, o sei stanco di avere sempre le stesse distorsioni puoi cambiarle e aggiornare nuovamente la memoria del tuo Arduino.

Per poterlo realizzare vi rimando alla pagina del progetto su Instructables .

Vincenzo


Luca Panebianco

Ciao! Mi chiamo Luca e frequento la magistrale in Ingegneria Informatica e dell’Automazione all’Università Politecnica delle Marche. Qui ho apprezzato pian piano la programmazione su microcontrollori oltre che la canonica sul PC. Sono interessato ai vari campi della programmazione su diversi dispositivi.


By Luca Panebianco | aprile 14th, 2012 | LEAVE A COMMENT