Archive for the ‘Embedded Systems’ Category

Ubriacati con Arduino

By Vincenzo Cicogna | Maggio 17th, 2013 | SHOW COMMENT(1)

img_0179

Forse ho letto male il titolo.

Niente affatto!

Stiamo parlando di Inebriator, una vera chicca per gli amanti dei cocktail.

Per chi è stanco di farsi preparare cocktail da un barman, (che gioca sempre con le dosi, a volte esagerando a volte invece spinto da una grinta di risparmio), viene in aiuto arduino.
(altro…)

UDOO: come unire Rasperry PI e Arduino DUE in un unica scheda

By Luca Panebianco | Maggio 9th, 2013 | LEAVE A COMMENT

 

logo_UDOO

Cos’è UDOO?

UDOO è una scheda di prototipizazione economica che integra l’ambiente Linux/Android con il mondo Arduino, unendo sulla stessa scheda una CPU ARM Cortex-A9 Freescale i.MX 6  Dual o Quad core da 1GHz e un microcontrollore ARM  Cortex-M3 Atmel SAM3X8E, lo stesso dell’Arduino DUE, consentendo quindi di tenere ancora a più stretto contatto queste realtà.

Ad esempio da una parte si può utilizzare l’A9 per gestire un web server, tutte le acquisizioni e la connettività con altri apparecchi(ZigBee ad esempio) possono essere fatti attraverso l’M3, programmabile direttamente dall’Arduino IDE anche dal sistema operativo installato sulla UDOO(essa è compatibile con la versione di Ubuntu e Android distribuita da Linaro).
(altro…)

Arduino DUE: anche Arduino apre le porte ad ARM e ai 32 bit

By Luca Panebianco | Ottobre 22nd, 2012 | LEAVE A COMMENT

Annunciato già da un po’ di tempo l’Arduino DUE è dal 22 Ottobre disponibile sul sito e all’acquisto.

Questa versione fa un vero e proprio salto generazionale: dal microcontrollore ATMega328p dell’Arduino UNO ad 8 bit funzionante a 16 Mhz si passa al SAN3X8E, microcontrollore sempre della Atmel basato su tecnologia ARM Cortex-M3 funzionante a 84 Mhz a 32 bit.

Anche i quantitativi di memoria disponibili sono aumentati, soprattutto per quello che riguarda la SRAM: dagli 8 kb della Mega/ADK ai 50Kb della DUE e 256kb per il nostro programma e sarà presente un connettore USB aggiuntivo che funziona come USB Host, quindi può tranquillamente rimpiazzare l’ADK( che costa molto di più).

Quello che non cambia in questa nuova versione è l’IDE che, a detta degli sviluppatori, rimarrà ugualmente fruibile da tutti, e ci sarà la possibilità di utilizzare i vecchi programmi per l’Arduino UNO che verranno adattati durante la compilazione alla nuova piattaforma. Inoltre le shield delle precedenti versione dell’Arduino dovrebbero rimanere ugualmente compatibili.

Questa è la lista di tutte le caratteristiche:

Microcontrollore AT91SAM3X8E a 32 bit
Tensione di funzionamento 3.3v
Tensione di alimentazione (raccomandata) 7-12v
Tensione di alimentazione (limiti) 6-20v
Pin I/O Digitali 54( di cui 16 utilizzabili come PWM)
Pin di ingresso analogico 12
Pin di uscita analogici(DAC) 2
Memoria Flash 512kb
SRAM 96 KB (64 + 32 KB)
Frequenza di funzionamento 84 Mhz
USB Host Si
Debug JTAG/SWD
Corrente totale in uscita su tutti pin I/0 130mA
Corrente DC per il pin a 5V raccomandato 800mA
Corrente DC per il pin a 3.3V 800mA

Il prezzo sarà all’incirca 46-47 euro, forse un po’ troppo rispetto ad altre soluzioni ARM più potenti dell’Arduino DUE, che però ha il vantaggio di avere un IDE accessibile per tutti, librerie sviluppate da terzi che coprono qualunque ambito e una community numerosa e sempre disponibile ad aiutare.

La pagina ufficiale sull’Arduino DUE è disponibile qui.

Freedom KL25Z: microcontrollore low cost con Cortex M0+ e il miglior rapporto prestazioni/consumi

By Luca Panebianco | Ottobre 5th, 2012 | SHOW COMMENTS (2)

La Freedom KL25Z è una nuova scheda di sviluppo basata sulla nuova serie di MCU ARM della famiglia Kinetis prodotta dalla Freescale e presentata quest’estate. 

Le caratteristiche salienti della scheda sono:

  • microcontrollore a 32 bit
  • 128KB flash, 16KB SRAM
  • Frequenza di funzionamento fino a 48mhz
  • USB OTG
  • ADC fino a 16 bit
  • RTC interno
  • UART e I2C anche in modalità Low Power
  • Interfaccia di debug OpenSDA (Le cui info si possono trovare su qui )
  • Led RGB all’interno della scheda
  • Slider capacitivo laterale
  • Accelerometro Freescale MMA8451Q
  • Disponibili più modalità di alimentazione
    •  Dal connettore USB
    • Batteria a bottone( CR2032)
    • 5-9V dai pin
    • 5V ai pin
    • 3.3V da dei pin nell’header
  • Bottone di reset
  • La configurazione dei pin di I/O della scheda è fatta apposta per accogliere le shield compatibili con Arduino 
  • [Arduino LAB] Controllo ventilatore con sensore temperatura

    By Vincenzo Cicogna | Settembre 18th, 2012 | SHOW COMMENTS (19)

     

    L’ultimo arduino lab era di qualche tempo fa, ricordate? Quello che viene proposto oggi è concettualmente molto simile, con l’ eccezione che è stato inserito un sensore di temperatura e un ventilatore domestico.

    Il pilotaggio avviene sempre attraverso dei relè, che questa volta sono montanti su una apposita shield esterna.

    (altro…)