IL BLOG DI Luca Panebianco

3DMicro Toolkit Arduino Expansion: programmare per l’Arduino all’interno di NI LabVIEW

By Luca Panebianco | Maggio 18th, 2012 | LEAVE A COMMENT

 LabVIEW rende molto semplice l’apprendimento dei rudimenti della programmazione attraverso la programmazione grafica e, finora, questo prodotto non si è mai avvicinato al mondo Arduino se non con dei toolkit che funzionavano da semplice interfaccia.

Questi toolkit, infatti, non permettono la vera e propria programmazione del micro, ma solo un metodo per lo scambio di informazioni col Pc e questa limitazione, rimarcata anche da molte persone durante il NIDays a Roma, sta per essere superata attraverso il 3Dmicro Toolkit Arduino Expansion prodotto dalla 3D-SVS, uno spin-off dell’Università Politecnica delle Marche con la collaborazione di Automazione Open Source.

(altro…)

Arduino: pilotare un sette segmenti con il minor numero di pin

By Luca Panebianco | Maggio 15th, 2012 | SHOW COMMENTS (7)

In questo articolo scopriremo come grazie:

  • ad una funzione messa a disposizione dall’IDE di Arduino
  • un integrato semplice ed economico

è possibile pilotare numerosi led diminuendo il numero di pin necessari.

Andremo a sviluppare un piccolo progetto nel quale piloteremo le linee di un sette segmenti utilizzando solo tre pin dell’Arduino invece di sette sfruttando il 74HC595 e la funzione ShiftOut dell’Arduino.

Iniziamo! 

(altro…)

Il Sabato di Automazione Open Source

By Luca Panebianco | Maggio 5th, 2012 | LEAVE A COMMENT

Questa settimana riprende il Sabato di automazione che vi porta tre argomenti presi da diversi campi che riguardano la tecnologia: Google Glass, Home OS della Microsoft e un semplice e utile Papercraft per ricordarsi il valore delle resistenze.

(altro…)

Programmare l’Arduino in puro C: primi passi

By Luca Panebianco | Aprile 19th, 2012 | SHOW COMMENTS (9)

Sicuramente uno dei maggiori punti di forza dell’Arduino è la facilità nel creare le proprie applicazioni (sketch) per mezzo di ambiente di sviluppo e linguaggio di programmazione estremamente semplici.

D’altra parte è possibile bypassare l’utilizzo delle librerie per lo sviluppo, come wiring, per creare applicazioni scritte direttamente in C, come se si stesse scrivendo un programma per il proprio pc. In questo modo quindi l’Arduino non viene programmato con sketch aventi la struttura composta da un void setup e un loop, ma con un programma che viene scritto per il microcontrollore stesso, quindi caratterizzato dalla dichiarazione di variabili, definizione di funzioni, set dei bit di registro etc.
I vantaggi? Di certo un’ottimizzazione dello spazio occupato dallo sketch stesso; infatti lo stesso programma scritto con l’IDE (e quindi con la libreria) e scritto in puro C comporta una differenza nell’occupazione di memoria, ovviamente con il secondo metodo si ha minore ingombro.

Questa prima parte tratterà le risorse software , i comandi e le prime spiegazioni su una delle componenti fondamentali dei microcontrollori: i registri. Per semplicità si svilupperà un semplice programma simile al “blink” disponibile tra gli esempi dell’Arduino.

Iniziamo!

(altro…)

Il Sabato di Automazione OS

By Luca Panebianco | Aprile 14th, 2012 | LEAVE A COMMENT

Anche questa settimana il Sabato di Automazione Open Source vi propone tre articoli presi da vari campi tecnologici: il Propeller Pendulum, un tipo di pendolo inverso che utilizza dei motori ed eliche, cosa sono e come funzionano le Homeplug e un riferimento a come costruirsi un pedale per chitarra con l’Arduino.

(altro…)